logo metodo studiamo

logo metodo studiamo

Mission

Trasmettere ai ragazzi l’amore per lo studio, motivandoli a dare il meglio di sé con gioia. Perché lo studio è la migliore palestra per crescere e una solida base per il futuro!

CONTATTI
Phone:      348 9308400
E-mail:      studiamoconlucia@gmail.com
Address:   Via della Libertà GENOVA 16129
SOCIAL
FOLLOW:

Metodo StudiAmo

Occuparsi di sé non è egoismo

Pensare che occuparsi di sé e del proprio benessere fisico e interiore sia un gesto di egoismo è un inganno della mente e un concetto della vecchia educazione.
Se noi siamo vivi, qui su questa terra, un motivo ci sarà, no?
E il motivo è che “dobbiamo” occuparci di noi per onorare la vita che ci è stata data, imparando ad amare noi stessi e vincendo le forze del lato oscuro che fanno di tutto per impedircelo.
Allora ben venga tutto quello che ci aiuta a connetterci con la nostra vera essenza (cercando di accantonare un po’ la personalità fin troppo presente in noi), che ci aiuta ad aprire il nostro cuore, a trovare i nostri talenti, a manifestarli, ad ascoltare il nostro sentire, il nostro maestro interiore, ben venga ciò che ci fa scegliere l’amore invece della paura e della sfiducia, la compassione verso noi stessi invece del giudizio, se sorridiamo piuttosto che vedere nero, se siamo serene perché soddisfatte piuttosto che annullarci per gli altri e poi essere frustrate e nervose.
Credo che lo scopo della vita sia quindi proprio occuparsi di sé e della realizzazione di sé, di quello che si è.
Se invece, ci annulliamo nel ruolo di figlia, di madre, di moglie, ecco che la scelta esistenziale della nostra vita è molto razionale, molto superficiale.
La vita ha un senso più ampio della mente e della razionalità ed è amare ciò che siamo e manifestarlo con tutto l’amore di cui riusciamo ad essere capaci.
Solo in questo modo la nostra vita prende il volo e in tutti i ruoli e compiti riusciamo a dare il meglio di noi, senza annullarci, senza attaccarci, senza dover dimostrare, senza identificarci.
Dov’è l’egoismo se io sono me stessa e insegno a mio figlio a fare altrettanto?
Non sarebbe peggio se gli insegnassi a negarsi in nome delle convenzioni e poi scaricassi su di lui i miei bisogni interiori che non ho voluto soddisfare per paura di essere egoista?.
Perché ricordatevi una cosa: che tutte le ferite, i buchi affettivi, le carenze emotive che non risolvete direttamente voi, prendendovene la responsabilità e curandole con tutto l’amore di cui siete capaci, si riversano all’esterno e colpiscono gli affetti a voi più vicini.
Quindi meglio pulirci il più possibile dentro per non trasmettere il nostro irrisolto, la nostra rabbia, le nostre frustrazioni ai nostri cari.
E sapendo anche che l’esterno riflette l’interno, siamo doppiamente responsabili del dentro e del fuori…
Noi siamo un’essenza e il rispetto di tale essenza è la più grande forma d’amore e di felicità che possiamo vivere ed è quello che ci chiede la Madre-Vita.
Ed è persino fuorviante parlare di “sano egoismo”: occuparsi di sé è un diritto ma anche un dovere.
Prendiamoci cura di noi, perché essere infelici ma altruiste (come ci viene chiesto da un’educazione bigotta) non ha proprio senso.
Anche perché si può essere veramente altruiste solo se siamo felici dentro, altrimenti è tutto finto.
Occuparsi di sé è un dovere, è la nostra responsabilità…
Please follow and like us:
0

Post a Comment