logo metodo studiamo

logo metodo studiamo

Mission

Trasmettere ai ragazzi l’amore per lo studio, motivandoli a dare il meglio di sé con gioia. Perché lo studio è la migliore palestra per crescere e una solida base per il futuro!

CONTATTI
Phone:      348 9308400
E-mail:      studiamoconlucia@gmail.com
Address:   Via della Libertà GENOVA 16129
SOCIAL
FOLLOW:

Metodo StudiAmo

Non c’è rispetto

Dentro alla famiglia non c’è rispetto.
Ci sono giochi psicologici, manipolazioni, dipendenze affettive, abusi di potere, violenze verbali e psicologiche (quando non fisiche), e in tutto questo non c’è rispetto.
Di generazione in generazione questo sta diminuendo, per fortuna, ma per ora la famiglia non è quel nido che si vuol credere e far vedere.
Non c’è ancora la cultura del rispetto della vera essenza dei figli, non c’è ancora il senso di accogliere ciò che sono per natura e valorizzare i loro talenti, la loro autenticità, di prenderci cura dei loro veri bisogni affettivi.
Coi figli giochiamo a rifarci la nostra vita, giochiamo a sentirci potenti, giochiamo a farli sentire in colpa o sbagliati come ci siamo sentiti noi, oppure li usiamo come pungiball, come parafulmini.
Il nostro amore genitoriale è ancora così incapace di rispettare l’essenza magica e vitale dei figli…
Gli buttiamo addosso tutta la nostra spazzatura mentale ed egoica e pretendiamo che ci obbediscano come marionette.
Dentro la famiglia ci sono giochi di potere, abusi di potere, tutto a scapito dei figli. Ci accaniamo su di loro come fossero colpevoli di chissà quali colpe ataviche.
E loro, povere vittime, passeranno poi la vita a chiedersi come mai li abbiamo trattati così, come mai non sono stati amati, e penseranno che forse non lo meritavano l’amore, perché forse erano davvero sbagliati, forse erano troppo vivaci, troppo bambini…
Il rispetto dell’essenza dei bambini è ancora lontano, molto lontano.
E anche nell’adolescenza, riusciamo a distorcere tutto: “è ribelle, è l’età, è ingestibile, è fuori di testa..:”.
Ma fuori di testa ci siamo noi che non abbiamo visto come li abbiamo trattati e maltrattati e ora ci sorprendiamo che nell’adolescenza loro cerchino di farsi rispettare.
Non siamo abituati a rispettarli e a noi basta un po’ di denigrazione, qualche frase ad effetto ed ecco che psicologicamente li mortifichiamo, li abbattiamo, li stronchiamo.
La famiglia è un insieme di giochi psicologici dove chiediamo ai figli di essere complici delle nostre distorsioni mentali. E non importa se poi adottiamo uno stile genitoriale morbido e permissivo: i giochi sono sotto, le manipolazioni sono invisibili, gli abusi sono psicologici.
Figli, lottate per la vostra libertà etica, morale, psicologica, energetica, spirituale!
Voi rappresentate il bene, i genitori sono troppo ciechi dentro le loro dinamiche interiori negative per poter vedere la vostra bellezza.
Siate ciò che siete perché siete meravigliosi! Eticamente ancora puliti…
Please follow and like us:
0

Post a Comment