logo metodo studiamo

logo metodo studiamo

Mission

Trasmettere ai ragazzi l’amore per lo studio, motivandoli a dare il meglio di sé con gioia. Perché lo studio è la migliore palestra per crescere e una solida base per il futuro!

CONTATTI
Phone:      348 9308400
E-mail:      studiamoconlucia@gmail.com
Address:   Via della Libertà GENOVA 16129
SOCIAL
FOLLOW:

Metodo StudiAmo

Fare da madre alla propria madre

Quante di noi fin da bambine hanno fatto da madre alla propria madre…
Se nostra madre era problematica, depressa, inadeguata a fare la madre, malata, o comunque bisognosa da un punto di vista emotivo e psicologico, o aveva dei figli più piccoli, ecco che noi fin da subito abbiamo attivato il nostro adulto non solo per non dare problemi, ma anche per risolvere i suoi.
Quali sono gli effetti e le conseguenze di un’infanzia simile?
Intanto un grande STRESS dentro di noi perché ci siamo ritrovate ad avere responsabilità più grandi di noi, a gestire problemi che per una bambina sono enormi, comunque una grande ANSIA per la consapevolezza di non avere tutti gli strumenti e le competenze e quindi tanta PAURA di non farcela.
Poi sicuramente ha comportato dei SENSI DI COLPA perché non ci siamo sentite all’altezza della situazione o magari abbiamo pensato di essere noi la causa dello stato di malessere di nostra madre (i bambini si prendono sempre le colpe).
Ma soprattutto questa situazione NON CI HA DATO IL PERMESSO NÉ DI ESSERE BAMBINE  NÉ DI ESISTERE in generale.
Quindi, dobbiamo modificare questo passato, accogliendolo e portandolo alla luce della consapevolezza e, ripercorrendo i nostri bisogni e le nostre ansie e paure, fare quello che avremmo voluto fare da bambine, con un minimo di adattamento, ovviamente, alla nostra età adulta.
Cioè, dobbiamo recuperare la nostra infanzia, darci il permesso di riviverla, con giochi, creatività, divertimento, leggerezza, insomma con tutto quello che ci è stato negato e che invece è un diritto di bambina.
Dobbiamo dare alla nostra bambina interiore la possibilità di vivere quello che non ha vissuto.
Essere bambini è uno stato di coscienza da cui dobbiamo assolutamente passare perché ci apre il cuore, ci dà gioia e vitalità, perché produce un’energia di cui non possiamo fare a meno e ci porta dentro il nostro vero essere.
Quindi recuperare il rapporto con la nostra bambina interiore, accogliere i suoi dolori, le sue tristezze, ansie, preoccupazioni perché lei continua a vivere la stessa situazione nel senzatempo dell’inconscio, e rassicurarla che le cose sono cambiate, che non è più in quella difficile realtà, permetterle di dirci cosa desidera.
Oggi noi dobbiamo essere i salvatori di noi stessi, prendendoci cura di noi, della nostra bambina interiore sofferente, e la responsabilità della nostra felicità.
Please follow and like us:
0

Post a Comment