logo metodo studiamo

logo metodo studiamo

Mission

Trasmettere ai ragazzi l’amore per lo studio, motivandoli a dare il meglio di sé con gioia. Perché lo studio è la migliore palestra per crescere e una solida base per il futuro!

CONTATTI
Phone:      348 9308400
E-mail:      studiamoconlucia@gmail.com
Address:   Via della Libertà GENOVA 16129
SOCIAL
FOLLOW:

Metodo StudiAmo

Famiglie tossiche

“Mio padre mi picchiava… Mia madre non mi preparava da mangiare quando era arrabbiata… mio padre mi insultava e umiliava… mia madre non mi parlava per un mese…”
Tutti questi comportamenti dei genitori non vanno accettati come se niente fosse e giustificati, dicendo “Eh ma era normale a quei tempi…Usava così…”.
Anche nel medioevo era “normale” bruciare quelli che erano considerati gli eretici, le streghe, i contestatori…
Con questo ragionamento non prendete in considerazione né la vostra coscienza (davvero sono così normali e lo fate anche voi con i vostri figli?) né le sofferenze della vostra bambina interiore, non considerate gli effetti che simili comportamenti hanno avuto su di voi bambine, le ferite che quelle violenze fisiche e verbali vi hanno procurato, oltre al dolore del grave distacco affettivo che manifestano.
Per educare un figlio non c’è bisogno di torturarlo emotivamente, fisicamente, affettivamente.
Quelle sono cattiverie vere e proprie di un sistema educativo barbarico e di un pesante vuoto etico e affettivo del genitore.
Giustifichiamo pure il genitore così violento per il suo vissuto, la sua storia, la sua infanzia, ecc.
Ma se poi noi affossiamo gli effetti che quei trattamenti hanno avuto su di noi, come se nulla fosse successo in noi, siamo complici della violenza, della barbarie educativa, dell’anaffettività come sistema legalizzato di pseudo amore.
E poi però, psicologicamente ed energeticamente abbiamo miliardi di conseguenze che anche somatizziamo nel fisico perché tutte quelle violenze ci hanno causato significative ripercussioni nell’animo.
Allora, io posso perdonare energeticamente i miei genitori ma non posso trascurare me stessa, altrimenti tradisco il mio sentire e il mio vissuto.
Anche perché, ripeto, quel tipo di genitorialità lascia strascichi molto profondi dentro di noi.
Quindi, non è normale aver avuto sgridate pesanti, punizioni crudeli, maltrattamenti fisici e psichici.
Dentro tutta questa roba, ci sono ordini di non esistere, divieti di essere felici, comandi di copioni negativi, e via dicendo.
Cioè ci sono conseguenze negative molto forti che nel piano sottile diventano condizionamenti radicati nella negatività.
Accogliamo il dolore della nostra bambina interiore: ha sofferto tanto, nessuno l’ha consolata e noi dove siamo? Quand’è ci occupiamo di lei e del suo dolore?
Perché finché non lo facciamo, restiamo fermi nel loop della violenza e del dolore che dentro di noi si reiterano all’infinito.
Please follow and like us:
0

Post a Comment