logo metodo studiamo

logo metodo studiamo

Mission

Trasmettere ai ragazzi l’amore per lo studio, motivandoli a dare il meglio di sé con gioia. Perché lo studio è la migliore palestra per crescere e una solida base per il futuro!

CONTATTI
Phone:      348 9308400
E-mail:      studiamoconlucia@gmail.com
Address:   Via della Libertà GENOVA 16129
SOCIAL
FOLLOW:

Metodo StudiAmo

Un aiuto anche agli adulti

La mia attività si espande. Ora mi occupo anche di adulti.
Sono molto contenta di aver preso questa decisione perché sento che noi adulti abbiamo bisogno di aiuto ancor più dei ragazzi e che comunque se cambia qualche cosa in noi, questo si riflette positivamente anche su di loro.
Il mio progetto di aiuto agli adulti parte da una considerazione di fondo: noi non siamo felici, noi siamo insoddisfatti, noi siamo tormentati da una relazione con noi stessi poco serena.
Noi abbiamo assunto delle abitudini comportamentali che non ci appagano ma che non riusciamo a modificare.
Noi abbiamo smesso di parlare con noi stessi e di ascoltare quello che il nostro cuore ha da dirci.
Noi abbiamo perso la gioia di vivere, l’allegria e la curiosità, abbiamo perso il divertimento e l’entusiasmo vitale ed è come se stessimo in panchina, timorosi di quello che la vita ci può riservare.
Abbiamo perso la voglia di giocare, di sentirci vivi e protagonisti delle nostre giornate.
Abbiamo perso la fiducia, l’ottimismo, la voglia di inventarci una vita creativa e originale.
Vivacchiamo, facciamo il nostro dovere, adempiamo a tutte le nostre incombenze, rispettiamo ritmi e scadenze, creiamo equilibri ed equilibrismi per andare d’accordo con tutti, ma la nostra vita è diventata grigia, informe, la nostra energia di quando eravamo piccoli si è spenta, i nostri desideri non li ascoltiamo più.
Siamo mamme, papà, impiegati, fornai, amici, vicini di casa, insegnanti, spazzini, ecc., cioè nella società abbiamo un sacco di ruoli che ricopriamo al meglio ma non siamo contenti perché non siamo completi, non siamo noi stessi, non entriamo in profondità nella nostra persona per tirare fuori l’universo che vibra in noi e ci accontentiamo della personalità che abbiamo costruito per la società, e con quella viviamo, provando però un retrogusto amaro in bocca.
Il lavoro che vorrei fare con gli adulti (che ho già svolto in contemporanea ai ragazzi, anche se più marginalmente e spesso gratuitamente) è di andare oltre la nostra personalità, di ampliare quello che siamo diventati, di integrare la nostra vita, andando a recuperare quelle parti autentiche che abbiamo negato e nascosto perché non piacevano ai nostri genitori.
Noi, infatti, viviamo a metà, ci autolimitiamo: dobbiamo, invece, recuperare la nostra essenza e la nostra unicità nella sua completezza perché siamo molto più di quello che pensiamo e che usiamo di noi.
Dobbiamo costruire una relazione di amore con noi stessi, di ascolto delle nostre voci interiori, di accettazione di tutto quello che siamo, pregi e difetti: non c’è nulla che dobbiamo respingere e rifiutare di noi, perché anche nel nostro lato oscuro troveremo la luce, la gioia e il senso della vita.
Dobbiamo guardare le nostre ferite più profonde, quelle che vengono dall’infanzia, e curarle con l’amore di cui il nostro adulto di oggi sarebbe capace se non ci fosse il giudice interiore a frenarlo.
Vergogna, sensi di colpa, sfiducia, paura sono tutte emozioni del nostro bambino ferito dentro di noi che sta ancora aspettando l’amore da parte nostra.
Dobbiamo aprire tutti i canali creativi della nostra persona, esprimere tutti i nostri bisogni, portarli alla luce, manifestarli.
Insomma, il lavoro che propongo ha lo scopo di far diventare un adulto consapevole delle sue parti più nascoste, più profonde, in modo che possa ritrovare la strada di casa, verso il suo cuore, inglobando tutte le parti di sé.
Io non ho nulla da insegnare, ognuno è già maestro di sé. Infatti il progetto prevede due o tre incontri al massimo perché ognuno deve poi fidarsi e affidarsi al proprio sentire, alla propria guida interiore.
Non accontentiamoci di come viviamo adesso. Alziamo il nostro stato di coscienza.
Dentro di noi c’è un universo che sta aspettando di essere usato, talenti che vogliono essere visti, un bambino che vuole essere amato e potenzialità che voglio essere concretizzate.
Osiamo cambiare: questo è vivere.
Troviamo la nostra essenza: questo è onorare la vita.
La durezza della nostra personalità non ci basta più: ora ci serve tenerezza, amorevolezza, affetto, comprensione, accettazione, solidarietà, tutte cose che solo il nostro cuore ci può dare.
Io sono disponibile per chi volesse fare questa nuova esperienza di conoscenza e integrazione di sé… ❤️

Please follow and like us:
0

Post a Comment